Show Must Go On

Salerno è la città delle opere incompiute. Come è, come non è, ci siamo abituati a vederle lì, stese sul corpo della nostra skyline come la Sagrada Familia, ci sembra anche un peccato mortale vederle finalmente compiute come si vorrebbe in una qualsiasi altra città. Quello che invece non può essere bloccata è l'istallazione della ruota panoramica a Piazza della Concordia in occasione di Luci d'Artista. Voluta dal Comune, con un probabile contributo pubblico, la ruota è un iniziativa privata che allieterà senz'altro le feste di chi trascorrerà le vacanze natalizie all'ombra del Castello di Arechi.

Ecco, in qualsiasi altra città colpita da una tromba d'aria, la ruota panoramica sarebbe stata rinviata a data da destinarsi, magari si sarebbe preferita una collocazione più lontana dalla costa, come il Parco del Mercatello, proprio come proposto dal consigliere Cammarota. Qui no.

La ruota nella "città della tromba" si fa. Per chi decide a Salerno la tromba è solo la rappresentazione plastica delle paure della cassandre ecologiste da salotto, non possiamo avere paura, dritti verso la meta ergeremo in men che non si dica la meravigliosa, mirabolante attrazione che farà di Salerno una memorabile cartolina. Proprio adesso che stanno iniziando i lavori a Piazza della Concordia e la Ruota Panoramica sta per essere issata per la gioia di giovani e vecchi, arriva dal video a squarciare la tranquillità della nostra domenica pomeriggio l'immagine di un altra tromba d'aria che ha messo KO la città di Crotone, questa volta con feriti e danni alla città.

Trombe a parte, è stato un weekend di allerta meteo, giallo ed arancione, che ha colpito l'italia dal Lazio alla Calabria. Anche nel Lazio gravi danni sul litorale e una voragine sulla statale Pontina. Ovviamente non tifiamo per la tromba d'aria né per le bombe d'acqua, anzi speriamo che tutte le iniziative previste godano di un sole accecante e di un successo splendente, ma ci chiediamo, allora gli allerta meteo servono? ci rendiamo conto che determinate condizioni climatiche sono cambiate? E se si, abbiamo un piano per intervenire in caso di nubifragio o tromba d'aria? Ricordiamo benissimo i nostri amministratori visitare con attenzione i mercatini di natale in questi ultimi anni, ricordiamo perfettamente il codazzo di idioti che non solo ha approvato questo inutile tentativo, ma da quei mercatini è andato a comprare anche il formaggio, il cioccolato o il salame. Oggi, che dalla "cabina di regia" è stata bocciata l'esperienza dei mercatini sul lungomare, assistiamo al coro di imbecilli che ripete il mantra "meglio senza mercatini".

Non vogliamo essere di disturbo ai manovratori di sì complesso accrocchio di casi umani che condizionano le nostre istituzioni, ma almeno col privato che costruisce e monta la ruota ci avete parlato? Spero proprio di Si.

La nostra è la Città al Rovescio, non c'è da sorprendersi più di tanto. Abbiamo assistito al blocco del completamento di tante grandi opere da almeno 3 anni, facciamo eseguire costosi megatest sul viadotto Gatto all'indomani di una tragedia occorsa in un altra Regione, molto lontana, e ci sembra una follia il solo pensare di annullare la costruzione di una ruota panoramica una settimana dopo che si sia presentata per un quarto d'ora una violenta tromba d'aria in Città. Show must go on.

www.ilgattoquotidiano.info

Post Recenti
Tags: