Le battutacce negazioniste di Trump sul riscaldamento globale dividono i Repubblicani

Undici repubblicani della Camera che stanno cercando di cambiare l'atteggiamento del loro partito sul cambiamento climatico probabilmente salteranno la convention repubblicana di Cleveland . Molti dicono anche che non voteranno per il candidato alla presidenza Donald Trump.

La decisione segna un senso di presagio sulla candidatura di Trump da alcuni dei sostenitori più in vista del partito in riguardo al tema del il riscaldamento globale . Il gruppo di legislatori sta lavorando su un pacchetto di proposte di legge per ridurre le emissioni di gas serra attraverso la promozione di energia pulita e di altri programmi che credono potrebbero piacere ad alcuni conservatori.

La tappa di Cleveland è vista come qualcosa di non utile ai loro sforzi. La 4 giorni è stata costruita per costruire entusiasmo sulla candidatura di Trump in modo da spingere la campagna elettorale che si sposterà all’8 novembre inondando la città con le star della politica repubblicana. Ma c’è poco entusiasmo tra gli 11 repubblicani. Il rifiuto di Trump alla teoria del riscaldamento globale contrasta con gli sforzi fatti dai repubblicani per includerla nel loro programma. Ne ha parlato come di una bufala, uno schema dei democratici per avere benefici finanziari e una invenzione dei cinesi. “ha un sacco da imparare” ha dichiarato il repubblicano Carlos Curbelo (R-Fla), in riguardo alla visione di Trump sul clima.

Cleveland verrà invasa, una città da 390 mila abitanti vedrà arrivare, a fine convention, 50 mila persone. Il cambiamento climatico non sarà tra gli argomenti. Il commercio, l’economia, la sicurezza nazionale giocheranno un ruolo importantissimo tra i temi della convention, “Make America Great Again” I relatori nella Quicken Loans Arena, immersa tra i secolari edifici in mattoni del centro, includerà leader di partito e sostenitori Trump come Harold Hamm , il miliardario petroliere, consulente della campagna di Trump.

Ma i leader repubblicani su questioni ambientali non terranno discorsi . Il senatore Rob Portman , il repubblicano dell’OHIO (paese ospitante) che sostiene Trump, ha detto che sarebbe stato un "grande spot", se la convention disponesse di un piano per l’efficienza energetica . Portman stesso sta perseguendo una legislazione che stabilisca norme federali per risparmiare energia elettrica. "Mi piacerebbe. Sarebbe del tutto appropriata ", Portman ha dichiarato in un'intervista dove mette in luce la questione in Cleveland . " Il contesto è che noi repubblicani sostengono un all - of-the -above strategia energetica , compresa l'efficienza ." Ha anche affermato che avrebbe aiutato a cambiare l’indirizzo sul cambiamento climatico.

Ma l’argomento "ambiente" non è in agenda.

Otto degli undici repubblicani ambientalisti hanno dichiarato a climate wire che non andranno alla convention. Gli altri tre non hanno risposto. Il delegato Dold, già in rotta con Trump, ha ribadito sull’ argomento “non è quello che penso” ribadendo alla stampa che non avrebbe votato per Trump.

Gli 11 legislatori ribelli sperano di ricalibrare la linea del partito repubblicano in materia di cambiamenti climatici. Sono giovani e moderati. Alcuni sono latini, due sono donne, molti di questi vengono da stati in bilico e sarebbero molto preziosi per Novembre. Hanno rivelato la loro alleanza lo scorso autunno introducendo una risoluzione che rompe con la dottrina repubblicana. La risoluzione al partito parla di “bilanciare le attività umane” che innalzano le temperature globali Chris Gibson dello stato di New York è alla guida di questo piccolo gruppo.

"In primo luogo, sarebbe almeno un avallo implicito di Trump, che non aiuterà gli 11 uno qualsiasi dei loro distretti", ha detto. "In secondo luogo, sarebbe probabilmente alla convention che i giornalisti e gli altri avrebbero fatto domande scomode."

Ma alcuni repubblicani riconoscono che il messaggio di Trump è carente, troppo. Portman, che sta affrontando un duro match per la sua rielezione, ha detto che è importante dire agli elettori repubblicani come affronteranno il tema l’innalzamento delle temperature. Ma il partito potrebbe essere interessato da programmi per il risparmio di energia e le innovazioni tecnologiche, ha detto.

"Credo che abbiamo abbastanza informazioni per sapere che c'è un riscaldamento del clima", ha detto Portman. "Ecco, questo è uno dei motivi credo che abbiamo bisogno di capire i modi intelligenti come l'efficienza energetica per affrontare con essa che non comportano la perdita del lavoro e danno economico per le famiglie dei lavoratori."

Portman sarà a Cleveland questa settimana per sostenere Trump. Ma non dirà queste cose al congresso.

Tradotto e riassunto da "Climate Wire"

Post Recenti
Tags:

© 2023 by The Artifact. Proudly created with Wix.com