Napoli 2019

Quale è la fotografia di Napoli che possiamo scattare per queste Universiadi 2019? Quale ricordo del capoluogo Campano i tanti atleti e giornalisti presenti porteranno a casa? Ultimamente sono stato spesso nella Napoli Olimpica e, da buon forestiero, non ho potuto non notare le affinità e le differenze con un'altra grande città del mondo, San Francisco.

Sembrerà strano, eppure guardando le caratteristiche salite napoletane, quei palazzi allineati che spaccano il cielo in due e ti regalano la visione della sommità della collina in lontananza. In città si possono osservare molti punti come quello descritto, ad esempio in via Toledo, e per me è stato impossibile non notare che chi ha costruito urbanisticamente San Francisco, nel tracciare le strade che si dirigevano nelle sommità delle colline, ha evitato i tornanti costruendole dritte a partire da Market Street, il loro “rettifilo”. Napoli e San Francisco si specchiano entrambe sul loro Golfo, San Francisco però non ha delle isole pari a Ischia Capri e Procida. Gli americani possono sfoggiare Alcatraz, che non è nulla più di un mucchietto di rocce piantate in mezzo a quel freddo golfo.

Chi ama San Francisco potrà obiettare che il Golfo antistante il centro cittadino può offrire la vista del Golden Gate Bridge, peccato che nel panorama di Napoli si può vedere il Vesuvio, una città sul mare con un golfo sovrastato da un vulcano. Non c’è bisogno di opere di architettura o infrastrutture, la natura ha messo avanti Napoli a tutte le città sul mare del mondo. San Francisco si è impegnata nelle sue poche decine di anni di vita a creare grattacieli. Palazzi costruiti dai migliori architetti del mondo con i materiali più sofisticati, e lo sforzo, naturalmente, si vede, ma il neolitico ritrovato a Pizzofalcone, la polis magno greca del 300 avanti cristo, la Napoli Romana e medievale, la città barocca e “fin de siecle” sembrano rispondere annoiate allo sfoggio di muscoli della capitale californiana nata nel 1776.

San Francisco era una missione, una della tante missioni create dagli spagnoli, proprio la Spagna dei Borbone che molti secoli prima ha fatto della città di Partenope una capitale, pensateci, gli illuminati regnanti hanno fatto una missione a San Francisco e una capitale a Napoli. Certamente il reddito pro capite degli abitanti di San Francisco è più alto, ma francamente non siamo così avidi di danari per ricordarlo e per farlo pesare in questa competizione. Sapete in quale settore la città Californiana supera di gran lunga il nostro capoluogo? Proprio in occasione delle universiadi va ricordato che la grande differenza in favore della città californiana è rappresentata dall’enorme differenza tra le Università napoletane e quelle di San Francisco.

Si badi bene, non sto facendo il solito sermone sui servizi non erogati agli studenti, sulle infrastrutture carenti, i bagni sporchi i doppi turni, il diritto allo studio. Il punto è che, per fortuna loro, San Francisco è diventato uno dei centri culturali più interessanti al mondo grazie al suo sistema universitario che non ha uguali e a mio avviso proprio nel momento della grande festa sportiva a Napoli, una riflessione in tal senso andrebbe fatta.

Pensiamo a Stanford, adiacente a Palo Alto, la località famosa per i quartieri generali delle cosiddette “Dotcom” che è al centro di quell impressionante ecosistema produttivo, ma c’è anche Berkley, famosa per la sua storia, soprattutto politica oggi rinnovatasi nella lotta contro il Governo di Donald Trump. Poi ricordo la UCSF (University of California San Francisco), La SFU (San Francisco University), e la San Francisco State. Ce ne sarebbero molte di più, in quell’area extraurbana che conta circa sette milioni di abitanti, guarda caso popolazione simile a quella della Campania. In questo senso spero che le universiadi possano farci aprire gli occhi e finiscano per farci iniziare uno “U” turn, un cambiamento a 180 gradi rispetto a quello che è il concetto di Università e del valore che può avere all’interno di un territorio. Buona Universiade festa a tutti.

Davide Gatto

Post Recenti
Tags: