C’è bisogno di una rivoluzione nell’educazione – e bisogna iniziare dalle comunità locali

Concediamoci una lettura sul mondo dell'educazione nella baia di San Francisco. Vorrei scrivere una introduzione che sottolinei le differenze tra la scuola californiana e quella Campana.

Ci rinuncio. Buona Lettura!

Sulla base delle sorprendenti innovazioni tecnologiche del 20° secolo che hanno aumentato a dismisura la potenza di calcolo e ci hanno portato in internet , la quarta rivoluzione industriale promette trasformazioni ancora più grandi.

Intelligenza artificiale (AI), ingegneria genetica, realtà virtuale, robotica e altre innovazioni stanno modificando i rapporti tra uomo e macchine. Ogni governo, industria e individuo sul pianeta sentirà l’impatto di queste tecnologie in una maniera che oggi non possiamo comprendere. Ma questa rivoluzione sta emergendo insieme a una grande minaccia per il nostro futuro – la marea montante dell’ineguaglianza. Dall’inizio di questo secolo, la metà più povera della popolazione mondiale ha ricevuto l’1% del totale incremento nella ricchezza globale, e la metà dell’incremento di ricchezza è andato all’1% al top.

Gli Stati Uniti sono la nazione più ricca del mondo, e ancora 1,5 milioni di bambini americani vivono in povertà. Nella mia comunità, - the san francisco bay area – stiamo affrontando una epidemia di senza tetto che sta colpendo le fasce più vulnerabili.

Il distretto scolastico di San Francisco dice che 1 studente su 26 è senza casa o ha una abitazione precaria. Studi dell’università di san francisco UCSF hanno mostrato che i bambini che non hanno opportuna educazione e cure mediche entro i 5 anni, resteranno svantaggiati per il resto della loro vita.

Come abbiamo visto nel corso della storia , questo tipo di disuguaglianza crea le condizioni che separano e ci e sono il combustibile del conflitto sociale.

Abbiamo bisogno di fare meglio. Abbiamo bisogno di investire per dare ad ogni bimbo l’opportunità di venire fuori dalla strada e di avere una buona partenza nella vita. E una cosa che può interrompere il ciclo della povertà, portando più uguaglianza, stabilità e crescita nelle nostre comunità è di migliorare l’istruzione. Non è questione solo di soldi, ma di impegnarsi attivamente in questo percorso.

Ad esempio la mia società Salesforce ha iniziato una partnership con i nostri distretti locali scolastici, per aiutare a migliorare l’educazione sulla scienza dei computer. Siamo partiti da San Francisco e ci siamo allargati a Oakland, attraverso la baia di San Francisco. Negli ultimi 4 anni noi abbiamo investito 22,5 milioni in entrambe i distretti scolastici. Non si tratta di fare semplicemente degli assegni, ma di portare tutto intorno alla scuola. Attraverso questa partnership, San Francisco divenne il primo distretto scolastico negli usa a stabilire un curriculum di scienze per tutte le classi. Con istruttori, professori e la diminuzione di alunni per ogni classe d scienze del 25%.

Un'altra iniziativa locale “circle the school” consente alle imprese di adottare le scuole e sviluppare le reazioni con i presidi. I nostri impiegati si offrono volontariamente in alcuni livelli scolastici, elementari, e STEM (scienze tecnologia , ingegneria e matematica) nelle scuole intermedie, high schools, fino al college. L’obiettivo è di adottare almeno 100 scuole.

Enti non profit come coderdojo stanno sviluppando club per programmatori dai 7 ai 17 anni, un programma che è stato presentato al world economic forum di Davos

E’ semplice, adottare una scuola, donare del tempo come volontario, donando tecnologie o denaro. Ogni persona, azienda o organizzazione può fare la differenza nelle comunità locali.

Dobbiamo tutti lavorare insieme per cercare di raggiungere questo importante obiettivo.

Post Recenti
Tags: