L'auditorium Oscar Niermayer

sono stato recentemente in visita a ravello e ho chiesto indicazioni sul potere visitare l'auditorium. Purtroppo chi mi ha indicato la strada per il nuovo auditorium non è stato gentile e non ha ben dipinto questa realizzazione. La critica; sempre la stessa, è una cosa fatta per carità, ma con questi chiari di luna dove manca tutto fare un auditorium dove non si fa neanche il festival sembra un azzardo.

Ed infatti la storia di questa realizzazione fa il paio con le tante terminate ma mai andate effettivamente a regime. L'inaugurazione in pompa magna, oramai storica, segnata dall'intervento dell'immenso Lucio Dalla, qualche concerto, e poi il nulla addizionato al niente se non qualche spettacolo cinematografico e qualche utilissima replica.

La realizzazione è costata una ventina di milioni di euro di fondi pubblici, principalmente europei e la fondazione che gestisce a struttura non costa sicuramente poco alle tasche del contribuente, tralasciamo la descrizione dell attuale stato della struttura perché è evidente dalle foto.

Diciamo subito che l'auditorium da 320 posti va decisamente in controtendenza rispetto alle attuali aspirazioni e programmi della regione campania, che punta a festival lirici a prezzi popolari per migliaia di turisti e appassionati, dunque poco spazio pef questo tipo di cultura d'elite. vedremo se il futuro ci saprà regalare qualcosa di meglio rispetto al passato per questa struttura che possiamo definire comunque una delle maggiori opere di architettura contemporanea del mezzogiorno d'Italia e che solo per questo, in qualche modo, andrebbe valorizzata.

Davide Gatto

Post Recenti
Tags:

© 2023 by The Artifact. Proudly created with Wix.com