La domanda mondiale di petrolio raggiungerà il suo picco nel 2030.

Il tema del Picco del Petrolio è un tema discusso in tutte le salse. Spesso, a volte con una certa approssimazione, viene legato a temi geopolitici quali la guerra oppure i referendum sulle trivellazioni. Traduco un articolo che commenta lo studio previsionale del Bernstein Research. Secondo questo studio il picco di domanda per i paesi industrializzati tradizionali è già passato nel 2005, mentre ha da venire dopo il 2030 quello legato alla domanda dell'intero globo terrestre. buona lettura.

La quotazione del petrolio oggigiorno è bassissima.

Ma si tratta solo di un calo a breve termine del prezzo del petrolio; nulla in confronto con la fine della domanda di petrolio come la conosciamo.

Quello di cui il Bernstein Research sta presentando è lo scenario più estremo. analista energetico Neil Beveridge è uscito con una nota che esplora nuovamente la questione della domanda - con una previsione che la “fine del petrolio come lo conosciamo” è in arrivo nel 2030.

Secondo questa nota non sarà una discesa lenta e lineare; anzi ci dice che la domanda in realtà aumenterà un po’ nel prossimo decennio.

"Un risultato importante della nostra analisi è la previsione che la crescita della domanda fino al 2020 sarà maggiore rispetto al decennio precedente", dice la nota. "Per gli investitori che equiparano il rallentamento in Cina con la fine del super-ciclo delle materie prime, la resilienza della domanda potrebbe essere una sorpresa. La cura per i prezzi bassi è prezzi bassi."

I prezzi si riprenderanno, la nota dice, ma non ai livelli a tre cifre che abbiamo visto prima della caduta dello scorso anno. Invece i prezzi si attesteranno attestarsi a $ 60 a $ 70 (dollari al barile) fino alla fine del decennio.

Quindi secondo questo modello predittivo, vedremo una spinta finale della domanda oltre il 2020, fino a che non ci sarà il picco della domanda il 2030.

E dopo di questo sarà un cambiamento epocale, la fine dell’era del petrolio.

Qualche anno fa tutti parlavano di picco della domanda petrolio, il momento in cui il mondo sarebbe restato a corto di petrolio. Bernstein parla di un momento dove si descrive l’esatto contrario – parla di un momento dove la gente non vuole e non usa più il petrolio.

Questa situazione sarà guidata da tre fattori, dice il rapporto. In primo luogo, le nazioni sviluppate lentamente si libereanno di fabbisogno di petrolio nel prossimo decennio. Bernstein sostiene a proposito di questo che l'Occidente in realtà ha colpito il picco del petrolio nel 2005. (picco dei paesi industrializzati)

Allo stesso tempo, però, la domanda dei mercati emergenti continuerà a crescere, in particolare quelli di Cina e India. È da questi mercati che verrà quella spinta nel 2020.

Ma alcuni fattori lavoreranno per livellare la crescita della domanda. Una maggiore efficienza del carburante e la diversificazione dei carburanti utilizzati per alimentare il mondo, la conserverà a prezzi inferiori ai picchi che abbiamo visto negli ultimi dieci anni. Questo include tutto, dai gas naturale liquefatto al diesel per i veicoli elettrici.

E poi c'è il fattore legato al cambiamento climatico, i rischi politici per il continuo consumo di fossili e petrolio verrà preso seriamente in considerazione.

Questa è la fine del petrolio come la conosciamo. Do you feel fine?

Post Recenti
Tags: